Logo Medaglia d argento al merito civile stemma
  Comune di Rionero in Vulture / News     
  «Home»   |   «News»   |   «Forum»  
Login      Password registrati registrati
             
 
La redazione
comune Sindaco
comune Giunta Comunale
comune Consiglio Comunale
comune Pres. Consiglio Comunale
comune Commissioni
comune Uffici e Servizi
comune Statuto
comune Regolamenti

Calendario
comune Autocertificazioni
comune Bandi e gare
comune Delibere e Determine
comune Guida ai servizi

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio

Sportello Unico Digitale Edilizia
Elenco Pec

La redazione
comune La Storia
comune Monumenti e Chiese
comune Monticchio
comune Il Monte Vulture
comune Palazzo Fortunato
comune Giustino Fortunato
comune Personaggi Illustri
comune I Sindaci di Rionero
comune Ricorrenze
comune Cucina tipica
comune Immagini e video
comune Biblioteca Comunale


Visitatori
Visitatori Correnti : 13
Membri : 0

La redazione



 
Adesione Campagna #BRINGBACKOURGIRLS
Rionero in Vulture 29 maggio 2014 alle 10:53:00

Il Presidente, il Sindaco, gli Assessori ed i Consiglieri Comunali di Rionero in Vulture aderiscono alla campagna #BRINGBACKOURGIRLS, mobilitazione internazionale per la liberazione delle 230 ragazze rapite in Nigeria dagli estremisti di Boko Haram.

 


”Accogliamo e sosteniamo l’impegno di sensibilizzazione lanciato da Michelle Obama – sottolinea il Presidente del Consiglio Comunale, Maria Pinto - perché non si può e non si deve restare indifferenti alle violazioni dei diritti umani e ai soprusi che, in ogni parte del mondo, colpiscono la libertà e la dignità delle persone più deboli e indifese.


L’Amministrazione Comunale di Rionero ha voluto testimoniarlo attraverso questo semplice segno di condivisione e solidarietà alle giovani donne nigeriane nella speranza che si possa presto giungere al loro rilascio ribadendo un forte NO ad ogni forma di violenza, di terrorismo e di rivendicazione giocata sulla vita altrui.


Il rapimento collettivo compiuto il 14 aprile scorso dal gruppo terrorista di Boko Haram è una sfida lanciata al mondo contro l’istruzione femminile e l’accesso delle donne alla cultura. I terroristi che hanno strappato le ragazze dalla scuola vogliono ridurle in schiavitù o costringerle a matrimoni forzati e precoci. L’onda virale, che sulla rete sta coinvolgendo milioni di persone, è partita dalle mamme delle studentesse ed è arrivata fino alla first lady Michelle Obama.


“Una capacità di contagio positivo - conclude il Presidente del Consiglio Comunale, Maria Pinto - che non risolve la questione, ma aiuta certamente a tenere alta l’attenzione e costringe la politica e la diplomazia ad intervenire concretamente”.


Letto : 885 | Torna indietro

Invia questa pagina ad un amico! Clicca qui

 

Cerca nel sito


Calendario
<Giugno>
LMMGVSD
00 00 00 00 00 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
00 00 00 00 00 00


La redazione
comunicando Ditelo al sindaco
comunicando Forum
comunicando Libro degli ospiti
comunicando Newsletter
comunicando Segnalazione guasto

Utilità
Numeri utili
Sanità
Trasporti
Scuole
Parcheggi
Associazioni
Sport
Luoghi di culto
Tempo libero
Codice Fiscale
Link utili




Scarica visualizzatore


 
 
©-2001-2012 - Tutti diritti riservati - Comune di Rionero in Vulture 
-  Provincia di Potenza  - Via R. Ciasca,8 - c.a.p. 85028
- Centralino Tel. 0972/729111 -
E-mail: info@comune.rioneroinvulture.pz.it
Abitanti: 13447 - Alt. s.l.m. 656 mt

Valid HTML 4.01! Valid CSS!